Skip to content

E se leopardi fosse stato burino?

giugno 14, 2010

M’è sempre piaciuta quella montagna

co quer cespuio che non me fa vede gnente.

Seduto me metto a immagina li silenzi, la quiete che ce po’ sta

dietro quella siepe…tanto che er core mio quasi quasi me se pia un corpo! !

E come la gianna soffia qua tra ste foje

io quell’interminabbile silenzio lo comparo a sta voce.

E me vengono in mente l’eterno e le stagioni,

ma tutte, quelle passate quelle future e quella de oggi, co tanto de soni!

Cosi in questa infinità me faccio le pippe mentali!

Er bello è che me ce trovo pure bbene!!!

Scusate per la stupidaggine di questo post

Annunci
One Comment leave one →
  1. giugno 14, 2010 9:02 pm

    L’INFINTO DE LEOPARDI IN ARBANENE STRETTO STRETTO

    ao comme t’o riccommanno quer montarozzo
    se non fosse che ce sta na fratta ‘n mezzo ar cazzo
    che quanno stao seduto a’a sperelle ‘n cima a’a sedia
    e poco ce vedeva pe’ via d’a fratta
    c’era ‘n silenzio che io nn sò mmai ‘nteso
    che quasi me cacheo sotto se ce steo solo.
    Ma si é che ‘mpò d’arietta sceva da l’arberi
    ero popo o momento che toccava issene via
    ché m’arivenevano ‘n mente tutte l’anni addietro
    sta stagione, quill’atra e quill’atra appresso ancora…
    nun te dico che magone!
    ma sì che sò fregnone…
    che ppò isso più saleva,
    più a mi daje che me piaceva!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: