Skip to content

Accadde – 2

luglio 6, 2010

Di Luca Parravano

Città del Vaticano, primavera del 1992: l’Osservatore Romano pubblica il testo di una lettera scritta dal cardinale Joseph Ratzinger destinata ai vescovi americani dal titolo: “Alcune considerazioni concernenti la risposta a proposte di legge sulla non discriminazione delle persone omosessuali”. In questa missiva si chiedeva ai singoli episcopati di non appoggiare tutte quelle leggi che hanno come obiettivo la difesa degli omosessuali dalle varie forme di discriminazione a cui sono soggetti nella vita privata, sul lavoro e nella società. Nel tentativo di giustificare ulteriormente questa scelta di fondo, la lettera conteneva anche una condanna implicita di qualunque forma di coming out distinguendo gli omosessuali “buoni” (che tengono nascosto il loro orientamento omosessuale), dagli omosessuali “cattivi” (che decidono di uscire dall’ipocrisia e di non nascondere più le loro preferenze sessuali). Nel 2003 il cardinale arriva al Papa:
Giovanni Paolo II firma un documento preparato dal porporato tedesco dal titolo “Considerazioni circa il riconoscimento legale delle unioni tra persone omosessuali”. In questo documento sono numerose le nuove affermazioni di condanna dell’esperienza omosessuale poste per la prima volta in maniera ufficiale dalla Chiesa Cattolica.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: