Skip to content

Sonia Alfano: L’italia non è un paese per gay.

luglio 16, 2010

Scioccata da quanto successo ieri all’ospedale di Milano, dove un giovane Gay si è visto rifutare dopo ben 8 anni la possibilità di donare sangue, la deputata Parlamentare ha denunciato l’avvenuto alla commissione europea e inviato la seguente lettera al Direttore Sanitario dell’Azienda Ospedaliera in cui ancora vige una “legge” abolita da Veronesi molti anni fa.

Gentile Prof. Rebulla,

Le scrivo in merito alle notizie che da anni circolano sulla stampa e per le quali Lei non ha mai dato spiegazioni plausibili.

Quando nel 2005 il Suo reparto fu travolto dalle critiche, anche in campo internazionale, per l’esclusione dei gay dalla lista dei donatori di sangue, lei chiosò:

Il Policlinico assume le sue decisioni ispirandole ad un forte criterio di prudenza‘.

Oggi scoppia di nuovo la polemica, poichè un giovane omosessuale si è visto sbattere la porta in faccia al ‘Gaetano Pini’, dopo 8 anni da donatore. La responsabile lo ha avvertito che, avendo quella struttura scelto di unirsi al Policlinico, ne ha dovuto adottare le direttive, rifiutando donazioni da parte degli omosessuali.

Potrebbe cortesemente spiegare il fondamento scientifico di questa scelta?

La norma che vietava agli omosessuali di donare il sangue fu istituita nel 1992 dall’allora Ministro De Lorenzo e destituita dal decreto Veronesi, tramite il quale è stata eliminata dalla modulistica la voce relativa all’orientamento sessuale. Eppure, Voi,chiedete l’orientamento sessuale ed escludete i gay. Il divieto di donare può essere semmai riferito a chi assume “comportamenti a rischio”.

Il concetto di categoria a rischio legata all’orientamento sessuale è evidentemente discriminatorio. Il Vostro atteggiamento, se vogliamo guardare ai fatti, non ha alcun fondamento scientifico e legale visto che un ministro della Sanità ha provveduto già diversi anni fa ad eliminare le norme considerate discriminatorie (l’Italia è stata anche denunciata alla Corte di Giustizia Europea, che ha fatto decadere la denuncia proprio all’indomani del decreto Veronesi).

Potrebbe spiegarmi perchè non ritiene che, eventualmente, questa sua riflessione e assunzione di responsabilità siano insufficienti, dato che non solo violano la legge, ma non fanno riferimento, per esempio, a chi va a prostitute (e sappiamo che in Italia oltre 9 milioni di uomini lo fanno regolarmente)?

Mi spiace doverLa correggere, ma il Policlinico deve assumere le sue decisioni ispirandole alla legge, alla Costituzione italiana e alle normative comunitarie, non decidere le regole in base alle considerazioni personali di un medico o alle sue stesse pulsioni.

So benissimo che gli episodi accaduti nella Vostra struttura sono solo la punta dell’iceberg e le conseguenze di un fenomeno molto diffuso e certamente non dovuto ad una Sua personale responsabilità, ma gradirei avere comunque una risposta nel merito, e vorrei che questa volta fosse completa, credibile e corredata di motivazioni medico-scientifiche atte a dimostrare che queste Vostre direttive sono indispensabili per la tutela dei riceventi le trasfusioni.

Ad ogni modo, poichè ravviso in questo regolamento una gravissima discriminazione e la palese violazione dei diritti e della libertà individuale, sto già preparando un’interrogazione parlamentare da presentare alla Commissione europea.

In attesa di una Sua cortese risposta, Le auguro un buon lavoro.

Sonia Alfano
Deputata europea
Membro Commissione LIBE

Sonia Alfano è una grandissima deputata che coerentemente sta mostrando idee ben chiare in fatto di immigrazione, pari opportunità e diritti sociali. La ringrazio personalmente per il suo compito all’interno della politica Italiana e non solo.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: