Skip to content

“Sei antifascita?”- domanda a bruciapelo e giù botte.

febbraio 7, 2011

Non credevo fosse possibile e invece è successo. A Roma zona Ponte Milvio, alle 20 di sera.  Massimo Pasqualetti di 22 anni era al telefono con la ragazza, mentre attendeva l’autobus per andare da un amico. Mentre parlava con la propria compagna viene avvicinato da tre ragazzi i quali gli porgono ex abrupto una domanda a bruciapelo.

“Sei antifascista?” – il ragazzo non avendo capito bene la domanda chiede anche di ripetere.

“Sei antifascista?” – A quel punto il suo “errore” ovvero di rispondere “Si!”.

Non ha fatto in tempo a concludere la sua affermazione che i tre individui hanno cominciato a prenderlo a pugni sul volto colpendolo inoltre in testa con un punteruolo. Una volta caduto a terra si sono aggiunti poi calci. Un blitz durato pochi secondi, forse appena un minuto, comunque un tempo sufficiente per procurargli un labbro spaccato e un trauma cranico. Cellulare e occhiali andati distrutti. Testimoni attonite della vicenda sono state due vecchiette che hanno subito prestato soccorso. Inoltre un automobilista si è offerto volontario per portarlo in pronto soccorso.

Ciò che potrebbe aver indotto i tre teppisti fascistelli, senza palle aggiungo io, potrebbe essere stato il look del giovane ragazzo. Piercing e kefia. Abbastanza per meritare un sopruso del genere.

Il ragazzo dichiara di non aver paura, ma di essere turbato che scene del genere possano accadere senza un reale motivo. Inoltre si definisce un pò provato poichè comunque dovrà prendere sempre quell’autobus alla stessa fermata.

Che dire, auguro una pronta guarigione al giovane antifascista, sperando che i tre criminali vengano presi e messi in galera.

Annunci
One Comment leave one →
  1. emilia rostilli permalink
    febbraio 7, 2011 4:01 pm

    dire che è vergognoso è poca cosa,ma non dire niente è altrettanto vergognoso.che cosa si può fare per fermare questa escalation di soprusi,violenze,se ci vengono segnali di questo tipo dall’alto’,ma non disperiamo,dobbiamo combattere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: